Sabato 21 Settembre 2019: evento musicale "La mia fine è il mio inizio"

Oltre al tradizionale canto gregoriano verranno eseguite composizioni polifoniche di organum melismatico di Guillaume Dufay. Si passerà poi a composizioni "die Neue Musik", dal solenne Requiem fino alla libertà espressiva della musica tonale. A concludere l’ampio repertorio saranno il Ricercar di Girolamo Frescobaldi, il mottetto Lodate il Signore tutti i gentili di Bach, In Christus ascendit, graduale di rito romano, e Viri Galilaei, introito dell’Ascensione, proprio del Corpus Domini. A dare il titolo all’evento è il celebre Ma fin est mon commencement (La mia fine è il mio inizio) del compositore francese Guillaume de Machaut, un sofisticato canone in cui le note e le voci si incastrano e si riflettono tra loro come in uno specchio, dando vita ad una sorta di musica infinita e reversibile.